Vai all'homepage del sito

Ricerca completa


Genere di Lucia Vantini

  scheda completa
 
Beni comuni per la democrazia - Laura Pennacchi - Alberto Bondolfi Beni comuni per la democrazia
di Laura Pennacchi - Alberto Bondolfi

Dati bibliografici
Settore: Attualità
Tematica: ND
Collana: Smart books

1a edizione 2015
Copertina: Brossura con risvolti
Formato: 10,5 x 17,5
Pagine: 80
ISBN: 978-88-250-3885-9
In Libreria da Ottobre 2015

 
Prezzo: € 7,00
 
Libreria del Santo NOTA
L'acquisto on-line verrà gestito attraverso il sito LIBRERIA DEL SANTO. Nel caso l'articolo non sia disponibile per l'acquisto on-line, potete richiederlo telefonando al numero verde 800-019591 o inviando un fax allo 049-8225.688.

Contenuto
Come custodire ciò che è comune, in un tempo che sempre più si caratterizza per l’individualismo? Come mantenere aperto tale spazio, quando sembra piuttosto imporsi la dimensione della proprietà, negli ambiti più disparati? Come renderlo vitale, perché contribuisca al benessere del paese e a quello della famiglia umana? Come tutelare la varietà di beni fondamentali – acqua, aria e terra, ma anche conoscenza e legalità… – che danno sostanza e corpo al bene comune? A queste domande rispondono Laura Pennacchi e Alberto Bondolfi, in un dialogo ricco e stimolante, che intreccia filosofia e teologia, economia e diritto. La prospettiva che emerge traccia un contributo efficace per un’etica civile in un tempo di crisi, invitando a esplorare percorsi inediti entro e oltre la modernità. Si tratta di prendere sul serio la democrazia, come orizzonte che esige da tutti/e e da ognuno/a una partecipazione attiva e responsabile.

Destinatari
Tutti.

Autore
LAURA PENNACCHI, laureata in filosofia, ha approfondito studi economici presso numerose istituzioni internazionali. Parlamentare per due legislature è stata anche sottosegretaria al Ministero del Tesoro; dirige la scuola «Vivere la democrazia, costruire la sfera pubblica» della Fondazione Basso. Tra le sue pubblicazioni recenti: Filosofia dei beni comuni. Crisi e primato della sfera pubblica (Donzelli 2012); ha pure curato con A. Montebugnoli il volume della Fondazione Basso Tempo di beni comuni. Studi multidisciplinari (Ediesse 2013). ALBERTO BONDOLFI ha compiuto studi filosofici e teologici presso l’Università di Friburgo (Svizzera) e ha operato come docente di etica in numerose università svizzere. Dal 2012 è direttore del Centro per le scienze religiose della Fondazione Bruno Kessler a Trento. È membro del Comitato nazionale svizzero per la bioetica. Ha pubblicato numerosi testi di bioetica soprattutto in lingua tedesca; in italiano si segnala il volume Vent’anni di bioetica (Gregoriana 2000) da lui curato con A. Bompiani.


 Vai inizio pagina           Segnala questo libro ad un amico

© 2016 PPFMC Messaggero di S.Antonio Editrice
Via Orto Botanico 11 - 35123 Padova (Italy) - P.Iva 00226500288
Tel. +39 049 8225 777 (8:30 - 12:30; 13:30 - 17:30) - Fax +39 049 8225 650
email:emp@santantonio.org | Privacy & cookie

 

The EU 2009/136/EC Directive regulates the use of cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies.