Frammenti di Gal 4, 4-5 - Elio, osm Peretto - Edizioni Messaggero Padova - Libro Edizioni Messaggero Padova

Attenzione, controllare i dati.

- 5%
Frammenti di Gal 4, 4-5
Autore
Argomento Teologia e cultura religiosa
Collana Bibliotheca Berica / Via pulchritudinis, 10
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia Libro: Brossura plastificata opaca con risvolti
Dimensioni 14,0 x 21,0
Pagine 336
Pubblicazione 03/2012
Numero edizione 1
ISBN 9788825017793
 

Frammenti di Gal 4, 4-5

nelle opere di Ireneo di Lione e nei suoi Contemporanei

In Gal 4, 4-5 Paolo afferma una verità teologica: il Figlio di Dio, inviato «nella pienezza del tempo», «nacque da una donna e nacque sotto la Legge per riscattare coloro che erano sotto la legge e tutti fossero adottati come figli». Dio entra nella storia umana per sua libera iniziativa. Un atto di solidarietà straordinaria con il quale annuncia la liberazione dalla schiavitù della legge e la possibilità di un rapporto filiale con Dio. Quale significato avevano per Paolo e per i cristiani di Galazia la nascita umana del Figlio di Dio e il dono dell’adozione filiale? In questo libro l’autore analizza la posizione degli scrittori del II e III secolo cristiano che hanno fatto una lettura mirata di Gal 4, 4-5 privilegiando il lessema «nato da donna» rispetto al «nato sotto la legge».
Autore
Argomento Teologia e cultura religiosa
Collana Bibliotheca Berica / Via pulchritudinis, 10
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia Libro: Brossura plastificata opaca con risvolti
Dimensioni 14,0 x 21,0
Pagine 336
Pubblicazione 03/2012
Numero edizione 1
ISBN 9788825017793
 
ELIO PERETTO, frate dell’Ordine dei Servi di Maria, ha conseguito il dottorato presso la Facoltà di Teologia dell’Università San Tommaso; al Pontificio Istituto Biblico ottiene la laurea in Sacra Scrittura. Si è dedicato alla ricerca scientifica sulla letteratura cristiana antica greca e latina dei secoli II-III. Frutto di questo intenso studio sono più di 200 i titoli catalogati e la collaborazione a numerose miscellanee. È stato docente di esegesi biblica neotestamentaria al Marianum, di storia medievale presso la LUMSA, di storia del cristianesimo e poi di letteratura cristiana antica greca e latina presso l’Università di Chieti-Pescara e direttore del Dipartimento di scienze dell’antichità. Ha partecipato con relazioni ai Congressi internazionali di mariologia organizzati dalla Pontificia Accademia Mariana Internazionale (PAMI), della quale è socio. Collabora a riviste, a dizionari scientifici e a diverse miscellanee.

Quarta di copertina

In Gal 4, 4-5 Paolo afferma una verità teologica: il Figlio di Dio, inviato «nella pienezza del tempo», «nacque da una donna e nacque sotto la Legge per riscattare coloro che erano sotto la legge e tutti fossero adottati come figli». Dio entra nella storia umana per sua libera iniziativa. Un atto di solidarietà straordinaria con il quale annuncia la liberazione dalla schiavitù della legge e la possibilità di un rapporto filiale con Dio. Quale significato avevano per Paolo e per i cristiani di Galazia la nascita umana del Figlio di Dio e il dono dell’adozione filiale? In questo libro l’autore analizza la posizione degli scrittori del II e III secolo cristiano che hanno fatto una lettura mirata di Gal 4, 4-5 privilegiando il lessema «nato da donna» rispetto al «nato sotto la legge».

Condividi

Frammenti di Gal 4, 4-5
30,00 28,50
 
risparmi: € 1,50
Spedito in 3/4 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.