Vendita online Libri - Edizioni Messaggero Padova

Attenzione, controllare i dati.

Credere Oggi

Rivista bimestrale di divulgazione teologica


CredereOggi
 è al servizio della divulgazione teologica come bimestrale per l'orientamento e l'aggiornamento di quanti, tra i laici, i religiosi e i sacerdoti, sono interessati alla teologia, in particolare gli studenti e i professori attenti all'apertura interdisciplinare: fede e cultura. Forte di una tradizione lunga più di un quarantennio e sostenuta da una credibilità conquistata sul campo, CredereOggi è diventata una rivista di prima istanza che fornisce un’introduzione agli orientamenti odierni della teologia, radicandoli nella tradizione e rendendone accessibili i risultati.

La rivista CredereOggi è pubblicata dalle Edizioni Messaggero Padova. Si pone in continuità con la grande tradizione di insegnamento teologico iniziata da sant'Antonio di Padovadottore della chiesa, primo docente dell'ordine francescano, e mantenuta viva e attuale dai frati minori conventuali responsabili dell'editrice.

Il Consiglio di redazione è composto da alcuni membri del corpo docente della Facoltà teologica del Triveneto e di altri istituti teologici italiani e da docenti universitari. Il costante contatto con gli studenti permette ai membri del consiglio di elaborare i temi monografici affrontati in modo chiaro e accessibile.

Informazioni varie:

Anno riferimento: 2022
Lingua: italiano
Periodico bimestrale: 6 numeri l'anno

Annate disponibili online

Anno: 2022 | Numero: 251

Scuola pubblica e religione. Quale futuro?

CredOg XLII (5/2022) n. 251

Anno: 2022 | Numero: 250

Domande di salvezza

CredOg XLII (4/2022) n. 250

Anno: 2022 | Numero: 249

Cattolicità e culture

CredOg XLII (3/2022) n. 249

Anno: 2022 | Numero: 248

Teologia e animali

CredOg XLII (2/2022) n. 248

Anno: 2022 | Numero: 247

Sinodo: il cammino della chiesa italiana

CredOg XLII (1/2022) n. 247

Abbonamenti alla rivista dell'anno 2023

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.