Giovanni Crisostomo. Le omelie sulla Passione del Signore - Lucio Coco - Edizioni Messaggero Padova - Libro Edizioni Messaggero Padova

Attenzione, controllare i dati.

Giovanni Crisostomo. Le omelie sulla Passione del Signore
Autore
Argomento Spiritualità
Collana I MiniGrandi, 14
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia Libro: Brossura plastificata con risvolti
Dimensioni 10,5 x 18,0
Pagine 224
Pubblicazione 03/2006
Numero edizione 1
ISBN 9788825017410
 

Giovanni Crisostomo. Le omelie sulla Passione del Signore

Le omelie sulla Passione del Signore, per la prima volta in edizione italiana in un volume singolo, offrono la possibilità di una lettura mirata e personale della Passione e morte di Gesù. I quadri su cui si concentra l'attenzione di Giovanni Crisostomo sono quelli della presunzione di Pietro, della disperazione irredenta di Giuda, dell'incredulità dei giudei e della colpevole debolezza di Pilato, le figure positive del centurione, di Giuseppe di Arimatea, delle donne. La persona di Gesù attraversa tutti questi quadri. Egli, che non viene meno neanche per un momento alla sua missione di maestro, fa da contrappunto agli scompensi che ogni personaggio porta con sé e che riproducono anche i nostri limiti e le nostre cadute.
Autore
Argomento Spiritualità
Collana I MiniGrandi, 14
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia Libro: Brossura plastificata con risvolti
Dimensioni 10,5 x 18,0
Pagine 224
Pubblicazione 03/2006
Numero edizione 1
ISBN 9788825017410
 
Giovanni Crisostomo, vissuto a Costantinopoli nel IV secolo, ebbe tale soprannome, «Bocca d'oro», per i suoi sermoni di fuoco che duravano anche un paio d'ore. Con essi fustigava vizi e tiepidezze e dava severi richiami ai monaci indolenti e agli ecclesiastici troppo sensibili al richiamo della ricchezza, ma soprattutto ammaestrava e correggeva.

Quarta di copertina

Le omelie sulla Passione del Signore, per la prima volta in edizione italiana in un volume singolo, offrono la possibilità di una lettura mirata e personale della Passione e morte di Gesù. I quadri su cui si concentra l'attenzione di Giovanni Crisostomo sono quelli della presunzione di Pietro, della disperazione irredenta di Giuda, dell'incredulità dei giudei e della colpevole debolezza di Pilato, le figure positive del centurione, di Giuseppe di Arimatea, delle donne. La persona di Gesù attraversa tutti questi quadri. Egli, che non viene meno neanche per un momento alla sua missione di maestro, fa da contrappunto agli scompensi che ogni personaggio porta con sé e che riproducono anche i nostri limiti e le nostre cadute.

Condividi

Giovanni Crisostomo. Le omelie sulla Passione del Signore
13,00
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.