Sinodalità tra democrazia e populismo - Ugo Sartorio - Edizioni Messaggero Padova - Libro Edizioni Messaggero Padova

Attenzione, controllare i dati.

- 5%
Sinodalità tra democrazia e populismo
Autore
Argomento Teologia e cultura religiosa
Collana Studi religiosi
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia Libro: Brossura plastificata lucida
Dimensioni 14,0 x 21,0
Pagine 88
Pubblicazione 03/2022
Numero edizione 1
ISBN 9788825054354
 

Sinodalità tra democrazia e populismo

Oltre ogni clericalismo

- 5%
Sinodalità tra democrazia e populismo
In vista del Sinodo dei vescovi del 2023, papa Francesco propone di incamminarsi «non occasionalmente ma strutturalmente verso una Chiesa sinodale», con la consapevolezza che «non bisogna fare un’altra Chiesa, ma una Chiesa diversa» (Y. Congar). Si tratta di procedere verso il futuro, per avere futuro, con passo sinodale, accettando le sfide di un cammino accidentato e aperto, comunque ricco di sorprese. In questa “transizione sinodale”, la sinodalità dovrà trovare declinazioni convincenti, soprattutto a contatto con contesti, problemi e temi emergenti. Alcuni di questi sono senz’altro la questione della partecipazione e della democrazia nella Chiesa, il confronto non scontato tra popolo populista e popolo sinodale, nonché il nodo del clericalismo e delle sue radicate e ben mimetizzate derivazioni.
Autore
Argomento Teologia e cultura religiosa
Collana Studi religiosi
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia Libro: Brossura plastificata lucida
Dimensioni 14,0 x 21,0
Pagine 88
Pubblicazione 03/2022
Numero edizione 1
ISBN 9788825054354
 
Ugo SARTORIO è docente di teologia sistematica presso la Facoltà teologica del Triveneto, sede di Padova. Ha diretto per svariati anni la rivista di aggiornamento teologico «Credere Oggi». Tra le sue pubblicazioni recenti: Santità per tutti. Una lettura dell’esortazione apostolica «Gaudete et exsultate» (Àncora 2019); Martirio (EMP 2019); Sinodalità. Verso un nuovo stile di Chiesa (Àncora 2021); Conversione. Un concetto controverso, una sfida per la missione cristiana (Queriniana 2021).

Quarta di copertina

In vista del Sinodo dei vescovi del 2023, papa Francesco propone di incamminarsi «non occasionalmente ma strutturalmente verso una Chiesa sinodale», con la consapevolezza che «non bisogna fare un’altra Chiesa, ma una Chiesa diversa» (Y. Congar). Si tratta di procedere verso il futuro, per avere futuro, con passo sinodale, accettando le sfide di un cammino accidentato e aperto, comunque ricco di sorprese. In questa “transizione sinodale”, la sinodalità dovrà trovare declinazioni convincenti, soprattutto a contatto con contesti, problemi e temi emergenti. Alcuni di questi sono senz’altro la questione della partecipazione e della democrazia nella Chiesa, il confronto non scontato tra popolo populista e popolo sinodale, nonché il nodo del clericalismo e delle sue radicate e ben mimetizzate derivazioni.

Condividi

Sinodalità tra democrazia e populismo
9,50 9,03
 
risparmi: € 0,47
Spedito in 3/4 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.