Teologia e cultura religiosa - tutti i libri per gli amanti del genere Teologia e cultura religiosa - Edizioni Messaggero Padova | P. 13

Attenzione, controllare i dati.

Teologia e cultura religiosa

Città e periferie

CredOg XXXVII (1/2017) n. 217

rivista: Credere Oggi

pagine: 144

Come pensare teologicamente la città? Utopie urbane… Per una teologia della città e delle periferie. La città, come tema da studiare, non è molto comune in ambito teologico, principalmente nel cattolicesimo. Che ci sia il bisogno di una teologia della città sta a indicarlo il fatto che il cristianesimo è nato in ambienti cittadini.
9,50 9,03

La via della meditazione

CredOg XXXVI (6/2016) n. 216

rivista: Credere Oggi

pagine: 186

La meditazione è una pratica tipica del solo Oriente? C’è un metodo meditativo nella visione occidentale? Quali sono i benefici della meditazione nella vita quotidiana? La critica di papa Ratzinger alla meditazione orientale. Abbiamo bisogno di meditazione? Quali le sue condizioni?
9,50 9,03

Ospitalità

CredOg XXXVI (5/2016) n. 215

rivista: Credere Oggi

pagine: 160

Immigrati / rifugiati: ospitarli perché? Oltre le ragioni socio-economiche... Ospitalità: archetipo dell’altruismo ! Epifania della carità! L’ospitalità è una categoria di bruciante attualità. L’ospitalità è un’esperienza pratica trasformante
9,50 9,03

Antropologia e questioni di genere

CredOg XXXVI (3/2016) n. 213

rivista: Credere Oggi

pagine: 176

"Genere" come, quando, perché. Per superare la condanna e formulare una proposta costruttiva. "Genere" una parola "liquida" come il nostro tempo, comunque espressiva di una complessità di significati ancora "disordinati".
9,50 9,03

Ecologia

CredOg XXXVI (2/2016) n. 212

rivista: Credere Oggi

pagine: 148

Ecologia come grammatica per intendere i «gemiti della creazione» nell’abbraccio di Dio. Dio non viene all’uomo se non attraverso un mondo... Una sfida alla teologia sistematica ancora marcatamente antropocentrica
9,50 9,03

Gesù Cristo, Signore delle relazioni

CredOg XXXVI (1/2016) n. 211

rivista: Credere Oggi

pagine: 152

Riprendendo alcune tracce evangeliche e storiche si ripercorrono alcuni “luoghi” in cui Gesù si manifesta come Signore delle relazioni: se ne suggerisce l’attualità e lo stimolo per incontrarlo anche oggi, nella contemporaneità.
9,50 9,03

Teologia e vita quotidiana

Cred-og anno XXXV - n. 6 - 210 / 2015

rivista: Credere Oggi

pagine: 136

Rapporto tra teologia e vita quotidiana: un tema su cui «CredereOggi» si interroga nella piena convinzione che tra fede «pensata» e fede vissuta non ci dovrebbe essere né distacco né conflitto.
9,50 9,03

La famiglia sotto esame

Cred-og anno XXXV - n. 5 - 209 / 2015

rivista: Credere Oggi

pagine: 136

La chiesa si è messa in discussione sulla famiglia: le difficoltà che attraversa, i tentativi di decostruzione, le debolezze e gli inganni che vive. Alcune questioni hanno trovato risposta, altre sono rimaste aperte: famiglia cellula fondamentale?, fine della legge «naturale»?, eucaristia e divorziati risposati, persone e unioni omosessuali, processi di nullità matrimoniale.
9,50 9,03

Liturgia e ritualità nella Bibbia

Cred-og anno XXXV - n. 4 - 208 / 2015

rivista: Credere Oggi

pagine: 136

In questo fascicolo i vari contributi evidenziano come «nella Bibbia» e nell’esperienza di Gesù di Nazaret si dia centralità e necessità al rito.
9,50 9,03

Vita consacrata: le sfide del futuro

Cred-og anno XXXV - n. 3 - 207 / 2015

rivista: Credere Oggi

pagine: 136

Quale futuro per la vita consacrata? Il fascicolo ne analizza gli aspetti fondamentali allo scopo di fornirne un quadro sintetico.
9,50 9,03

Il tempo e l'attesa

Cred-og anno XXXV - n. 2 - 206 / 2015

rivista: Credere Oggi

pagine: 136

Il tema del tempo è stato affrontato da un punto di vista interdisciplinare: da un approccio filosofico (Ventura) e psicologico (Bertazzo), si è passati al piano teologico (Bortolin-Toniolo) e a quello della scienza (Peruzzi). La prospettiva tesa verso uno sguardo escatologico, l’attesa di ciò che attende, è stato l’oggetto di approfondimento in due relazioni (Depeder-Bonaccorso).
9,50 9,03

Religione e violenza

Cred-og anno XXXV - n. 1 - 205 / 2015

rivista: Credere Oggi

pagine: 136

Ma è proprio vero che la religione incita alla violenza? E che si potrebbe vivere in pace senza credere in Dio? Dio si rivela come il Dio della pace. Questa la consegna che i cristiani hanno ricevuto: essere operatori di pace. Solo così si è veramente beati in un mondo riconciliato.
9,50 9,03

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.