Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
- 5%
Rut, Giuditta, Ester
Autore
Argomento Bibbia
Collana Dabar-Logos-Parola, AT
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia
Libro: Brossura plastificata lucida con risvolti
Dimensioni 12,0 x 21,0
Pagine 192
Pubblicazione 10/2006
Numero edizione 1
ISBN 9788825015119
 

Rut, Giuditta, Ester

I libri di Rut, Giuditta ed Ester sono in genere considerati testi minori, poco utilizzati in ambito liturgico. Eppure la lettura di questi tre racconti, gli unici che portano nel titolo il nome di una donna, riserva delle sorprese sia per il messaggio teologico che da essi emerge sia per l'insospettata attualità delle tematiche affrontate. Rut, Giuditta ed Ester sono in primo luogo delle donne, poi sono rispettivamente vedove, straniere, orfane. Appartengono quindi alle categorie socialmente svantaggiate, eppure diventano delle risorse per le persone che incontrano sul loro cammino. Il credente è invitato a lasciarsi interrogare dai vari personaggi che in diversi modi hanno incontrato Dio e si sono lasciati trasformare fino a diventare strumenti di liberazione per altri.
Autore
Argomento Bibbia
Collana Dabar-Logos-Parola, AT
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia
Libro: Brossura plastificata lucida con risvolti
Dimensioni 12,0 x 21,0
Pagine 192
Pubblicazione 10/2006
Numero edizione 1
ISBN 9788825015119
 
DONATELLA SCAIOLA, sposata, è docente di Antico Testamento e lingua ebraica presso la Pontificia Università Urbaniana. Conseguito il dottorato in Scienze Bibliche, ha insegnato in vari Istituti di Scienze Religiose, Facoltà Teologiche, Seminari, collaborando con diverse riviste e affiancando all'attività accademica un notevole impegno di carattere pastorale. Ha pubblicato la sua tesi di dottorato dal titolo 'Una cosa ha detto Dio, due ne ho udite'. Fenomeni di composizione appaiata nel Salterio Masoretico, Roma 2002.

Quarta di copertina

I libri di Rut, Giuditta ed Ester sono in genere considerati testi minori, poco utilizzati in ambito liturgico. Eppure la lettura di questi tre racconti, gli unici che portano nel titolo il nome di una donna, riserva delle sorprese sia per il messaggio teologico che da essi emerge sia per l'insospettata attualità delle tematiche affrontate. Rut, Giuditta ed Ester sono in primo luogo delle donne, poi sono rispettivamente vedove, straniere, orfane. Appartengono quindi alle categorie socialmente svantaggiate, eppure diventano delle risorse per le persone che incontrano sul loro cammino. Il credente è invitato a lasciarsi interrogare dai vari personaggi che in diversi modi hanno incontrato Dio e si sono lasciati trasformare fino a diventare strumenti di liberazione per altri.

Condividi

Rut, Giuditta, Ester
18,00 17,10
 
risparmi: € 0,90
Spedito in 3/4 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.