Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
pdf
Vivere il Cantico delle creature
Autori ,
Illustratore
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia
Ebook - Protezione/i: Social DRMPdf
Protezione Social DRM
Pagine 112
Peso file 4.99 MB
Pubblicazione 2024
ISBN 9788825055658
 

Vivere il Cantico delle creature

La spiritualità cosmica e cristiana di san Francesco

Un poeta e un monaco tanatologo ci portano dentro al Cantico delle creature.
Autori ,
Illustratore
Editore Edizioni Messaggero Padova
Tipologia
Ebook - Protezione/i: Social DRMPdf
Protezione Social DRM
Pagine 112
Peso file 4.99 MB
Pubblicazione 2024
ISBN 9788825055658
 

Indice del libro

Copertina pag. 1
Frontespizio pag. 5
Colophon pag. 6
Cantico di frate Sole pag. 7
La sinfonia del cosmo e il canto del cuore (Guidalberto Bormolini) pag. 33
1. L’ispirazione notturna pag. 34
2. «Cum tutte le Tue creature» (Cant 5) pag. 36
3. Una fratellanza e sorellanza cosmica pag. 39
4. «Laudato si’, mi’ Signore, per […]» pag. 41
5. Il cantore mistico: sacerdote sull’altare del mondo pag. 41
6. Dal cosmo all’esperienza interiore: gli elementi del cosmo che cantano in noi pag. 45
7. I gradini della scala cosmica pag. 49
8. Tutto il cosmo è lode e canto pag. 53
9. Il canto sacro fa sussistere il cosmo pag. 59
10. La morte come ultimo canto pag. 62
Note pag. 68
La voce del Cantico, la voce di chi (Davide Rondoni) pag. 73
1. L’uomo che sta perdendosi perfeziona il Cantico pag. 73
2. «Altissimu» (Cant 1) pag. 76
3. «Tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne benedizione» (Cant 2) pag. 83
4. «Laudato sie […] cum tutte le Tue creature» (Cant 5) pag. 87
5. «spezialmente messor lo frate Sole, lo qual è iorno et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore: de Te, Altissimo, porta significazione» (Cant 6-9) pag. 90
6. «Laudato si’, mi’ Signore, per sora Luna e le stelle: in celu l’ài formate clarite e preziose e belle» (Cant 10-11) pag. 94
7. «Laudato si’, mi’ Signore, per frate Vento e per aere e nubilo e sereno et onne tempo, per lo quale a le Tue creature dài sustentamento» (Cant 12-14) pag. 96
8. «Laudato si’, mi’ Signore, per sor’Acqua, la quale è multo utile et humile e preziosa e casta» (Cant 15-16) pag. 97
9. «Laudato si’, mi’ Signore, per frate Focu, per lo quale ennallumini la notte: et ello è bello e iocundo e robustoso e forte» (Cant 17-19) pag. 98
10. «Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta e governa, e produce diversi frutti con coloriti flori et herba» (Cant 20-23) pag. 99
11. «Laudato si’, mi’ Signore, per quelli ke perdonano per lo Tuo amore et sostengo infirmitate e tribulazione. Beati quelli ke ’l sosterrano in pace, ka da Te, Altissimo, sirano incoronati» (Cant 23-26) pag. 101
12. «Laudato sì’, mi’ Signore, per sora nostra Morte corporale, da la quale nullu homo vivente po’ skampare: guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali; beati quelli ke trovarà ne le Tue santissime voluntati, ka la morte secunda no ’l farr pag. 105
13. «Laudate e benedicite mi’ Signore e rengraziate e serviateli cum grande humilitate» (Cant 32-33) pag. 106
Indice pag. 109

Condividi

Vivere il Cantico delle creature
12,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.